lunedì 19 novembre 2012

Il nuovo meridionalismo del ministro Barca


Non succede tutti i giorni che un Ministro della Repubblica scriva ad un blog di provincia come Lettere Meridiane. Se questo accade non è per caso, tanto più quando il ministro in questione è Fabrizio Barca, che non è un habitué dei salotti radiotelevisivi e generalmente rifugge le luci della ribalta.
L'argomento di cui si discute - e nemmeno questa è una coincidenza - è la trasparenza. Non solo e non tanto la trasparenza come valore su cui dovrebbe fondarsi tutta la sfera pubblica. Ma quella trasparenza più nuda e cruda, affidata ai puri numeri.
È questa filosofia dello svelamento che sta alla base del sito Opencoesione, voluto dal ministro per monitorare in tempo reale (e far monitorare ai cittadini) l'andamento e l'efficacia della spesa che riguarda i progetti finanziati con fondi comunitari.
Barca affida a Twitter la risposta al post di Lettere Meridiane in cui commentavamo positivamente l'iniziativa del Ministero per la Coesione Territoriale: "Anche grazie alla pressione permessa da opencoesione.gov.it , Puglia e Campania ora fanno un primo balzo."

Verissimo. Ci siamo già occupati delle notevoli performance compiute dalle due regioni meridionali che hanno ampiamente raggiunto e superato gli obiettivi di spesa posti dal Ministero. È un primo passo, perché i fondi non sono stati ancora tutti spesi, ma che siamo di fronte ad un cambio di marcia e forse anche di mentalità è un dato di fatto. 
È il caso di ribadirlo: la Questione meridionale è tutt'altro che risolta, e diventa anzi ancora più acuta. Ma il solo possibile approccio per affrontarla passa oggi per una corretta, tempestiva ed efficace utilizzazione dei fondi europei.
La parola chiave del breve tweet di Barca è pressione. La trasparenza mette pressione, e così anche il sapere ed il far sapere. Del resto, questa idea è espressamente enunciata dalla tagline di Opencoesione: "Verso un miglior uso delle risorse: Scopri, segui, sollecita."
E si scopre, in questo caso, come i puri dati possano avere una forza ed una pregnanza politica assai più di tanti proclami. Ma anche che la tecnologia, la rete possono diventare strumenti di democrazia quanto mai innovativi.
Fabrizio Barca, torinese, è il titolare del Ministero per la coesione territoriale che ha sostituito il vecchio Ministero per il Mezzogiorno. Opencoesione potrebbe inaugurare un nuovo corso per il meridionalismo: rilanciare la Questione meridionale, partendo dalla capacità dei meridionali di far quadrare i conti, in una idea open di coesione, fatta di partecipazione.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...