martedì 18 settembre 2018

Dalla Cina con furore: alla ricerca di Van Gogh

Approda a Parcocittà il docufilm cinese che ha conquistato premi e riconoscimenti nei festival di mezzo mondo. Alla ricerca di Van Gogh (China’s Van Gogh il titolo originale) è assai di più di un film sull’arte e sul fiorente mercato delle riproduzioni seriali delle opere d’arte. È un viaggio nel mondo e nell’estetica dell’arte, nell’epoca della sua riproducibilità. La pellicola fotografa e racconta  l’insolito paesaggio umano del quartiere di Dafen, nella metropoli cinese di Shenzhen, dove si lavora a ritmi incessanti per fabbricare riproduzioni esatte dei quadri di Van Gogh, molto richieste sul mercato internazionale.
In questo esercito di Van Gogh cinesi milita Zhao Xiaoyong, ex contadino divenuto pittore, cui questa dimensione oggettivante, che sottrae alla forma il suo contenuto, non basta più. Vuole capire meglio Van Gogh, toccare il cuore di ciò che non può essere riprodotto: l’anima di un artista e della sua opera. E vuole conquistare la propria.
Così decide di partire. Il suo viaggio dalla Cina ad Amsterdam è la storia di una scoperta di sé nella scoperta dell’arte e una metafora potente dei travagli di una Cina in profonda transizione e di un Occidente che rischia di sperperare il tesoro della propria identità.
Il film è firmato da Yu Haibo, regista e noto fotografo cinese. È direttore della Shenzhen Professional Photographers Association e Chief Photo Editor di Shenzhen Economic Daily. Il suo reportage più importante, “China Dafen Oil Painting Village”, ha vinto il 49° World Press Photography Contest nel 2006 ed è stata esposto al Museo di Arte Moderna di San Francisco e al Victoria&Albert Museum di Londra. Yu è il pioniere della fotografia surrealista in Cina; il suo lavoro "On The Other Riverside Of The Illusion Chain" ha vinto il primo premio al 15° National Photography Exhibition nel 1988.
Alla ricerca di Van Gogh, che il pubblico di D’Estate D’Autore potrà vedere, nell’ambito del mini ciclo Cinema D’Arte, mercoledì 19 settembre (inizio ore 20.30, ingresso 3 euro), è stato distribuito in Italia da Wanted Cinema, società di distribuzione indipendente fondata nel 2014, che ha un catalogo di oltre 70 titoli, tra film e documentari, molti dei quali vincitori di festival nazionali e internazionali, e ha l’obiettivo di promuovere un’idea di cinema nuovo e socialmente impegnato.
Dedicata alla memoria del compianto don Paolo Cicolella, decano degli esercenti cinematografici pugliesi, D’Estate D’Autore è organizzata da Parcocittà, Laltrocinema, Circuito Cinema Cicolella, Cinemafelix, Fondazione Apulia Felix e Lettere Meridiane, con il patrocinio di Apulia Film Commission e dell’assessorato alla Cultura della Città di Foggia.
Qui sotto il trailer.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...