venerdì 27 luglio 2018

C'è vita su Marte, parola di Jaded Lights

Che bello svegliarsi, il giorno dopo la notizia che potrebbero esserci acqua e vita su Marte e in questo sabato di fine luglio, che culminerà nell’eclisse di luna più lunga del secolo, e scoprire la versione (da brividi) di Life on Mars? di Jaded Lights.
Il capolavoro di David Bovie, che si avvia a compiere i 50 anni di vita, ma che è destinato all’immortalità, viene eseguito dal duo foggiano in un sublime acoustic fingerstyle, tecnica diffusa nella chitarra classica, più rara e molto complessa (e coinvolgente dal punto di vista emotivo) quando viene applicata alla musica pop.
In sostanza, si tratta di suonare lo strumento senza usare il plettro, ma pizzicando le corde. Quando i musicisti sono bravi, ne ricavano sonorità profonde, insospettate, entusiasmanti come nel caso di Lucio Pentrella e Giada Giannone. Grazie anche al delicato arrangiamento di Lucio, la loro versione di Life on Mars?, tenera e acustica,  vaga nell’anima e nello spazio, quasi a dirci che sì, non siamo soli: c’è vita su Marte.
Potete apprezzarla sotto, nel video registrato a Foggia presso Mastering.it Audio Labs da Marco Maffei, nell’editing video di Andrea Pontone.
Devo un personale e sentito ringraziamento a Lucio Pentrella per avermi fatto conoscere questa splendida cover, grazie alla sua sollecitazione, come sempre espressa in modo affabile e discreto, di sottoscrivere la sua pagina facebook, cosa che ho fatto più che volentieri, ottenendo in cambio la bella sorpresa di cui vi ho parlato. Giro l'invito di Lucio a tutti gli amici e i lettori di Lettere Meridiane: il "mi piace" alla bella pagina social di Jaded Lights è un atto dovuto a due bravissimi chitarristi. Qui trovate invece il loro canale YouTube, su cui è possibile gustare, oltre al brano di David Bovie, una superba versione, sempre in acoustic fingerstyle, di No Surprises dei Radiohead.
Lucio Pentrella è anche uno dei componenti dei Favonio, band foggiana che rappresenta a mio sommesso giudizio, un’autentica eccellenza del territorio nonché una delle migliori espressioni della musica d’autore italiana.
Il loro ultimo lavoro, Compagno di viaggio, è un omaggio al grande Luigi Tenco.

>

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...