lunedì 23 ottobre 2017

Lettere Meridiane supera tre milioni di letture

Lettere Meridiane supera un altro, importante traguardo: tre milioni di viste, ovvero di articoli letti. Dato che, sommato ai quasi 6.000 fan della pagina facebook del blog (tutti veri, reali e ottenuti senza scorciatoie), ad una copertura media settimanale di circa 32.500 persone che vedono i post della pagina stessa, e a circa 5.000 interazioni settimanali, certifica l'attenzione e l'interesse con cui il blog e la pagina facebook vengono seguiti da tantissimi amici e lettori, premiando la politica editoriale che fin dall'inizio ci siamo dati: ritenere i lettori prima di tutto amici, e cercare di stimolare il confronto, la discussione, la circolazione delle idee.
Si tratta di dati oltremodo significativi per un blog volontario, che non conta su una redazione vera e propria, ma soltanto su un gruppo di amici cui piace scrivere e mettere in campo storie, opinioni, pensieri.
I tre milioni di visualizzazioni sono stati raggiunti in un momento di difficoltà per il blog che, pur essendo ospitato dalla piattaforma Blogger di Google, affida a Facebook buona parte della sua politica di distribuzione, soprattutto attraverso la pubblicazione dei link ai post sui gruppi del più popolare social network.
Come ho avuto modo di raccontare, questa possibilità mi è stata per due volte inibita dai robot e dagli algoritmi della piattaforma social di Zuckerberg, e l'accidente aveva reso problematica la regolarità sia della pubblicazione che della distribuzione delle "lettere meridiane" su facebook.
Grazie alla disponibilità di altre pagine, che hanno messo a disposizione le loro bacheche, e all'impegno di un gruppo di colleghi e amici, che hanno voluto costituire un piccolo network occupandosi di condividere i post nei gruppi, è stato possibile assicurare la continuità delle pubblicazioni.
Festeggiando il traguardo dei tre milioni di viste, sento di dover rivolgere un affettuoso ringraziamento a quanti si sono impegnati per scongiurare che a Lettere Meridiane venisse messa la sordina: Domenico Di Conza, per aver consentito la pubblicazione su SharingTv, Michele Eugenio Di Carlo, per la condivisione dei post sulla sua pagina e i suoi gruppi, Ettore Braglia per aver consentito la pubblicazione dei post sulla pagina Foggianiùs; per aver preso parte al network e aver condiviso sui gruppi i post di Lettere Meridiane, Enrico Ciccarelli (Manrico Trovatore) che ha lanciato l'idea, Antonio Basta, Antonio Blasotta, Antonio Vecchiarino, Biagio Porricelli, Fiore Rauzino, Francesco A.P. Saggese, Giovanni Cera, Maria Del Giudice, Maria Pia Palumbo, Raffaele De Seneen e Stevie Giuliana MacKenzie. Per l'attenzione che hanno manifestato e continuano a manifestare verso Lettere Meridiane, condividendone i post, Stato Quotidiano, Gino Longo, promotore del gruppo fb La Daunia e Foggia che vogliamo, Giovanni Cataleta, animatore del gruppo Whatsapp, Che si dice du Fogge.
Un affettuoso e sentito ringraziamento agli autori, senza il cui qualificato contributo di idee, di critiche e a volte di polemiche sarebbe stato impensabile raggiungere questo traguardo: Franco Antonucci, Enrico Ciccarelli, Maurizio De Tullio, Michele Lauriola, Francesco A.P. Saggese, Teresa Maria Rauzino, Raffaele De Seneen, Gianfranco Eugenio Pazienza, Fabrizio De Lillo, Bruno Caravella, don Tonino Intiso, Girolamo Arciuolo, Giuseppe De Cato, Luigi Paglia, Michele Sepalone, Nico Baratta, Pasquale D’Apolito, Salvatore Castrignano, Teresa Silvestris, Vincenzo Concilio, Michele Monaco (chiedo venia se ho dimenticato qualcuno), Michele Vene, Michele Frattulino, questi ultimi solerti animatori del gruppo Amici e Lettori di Lettere Meridiane (se non l'avete ancora fatto, iscrivetevi cliccando qui).
Last but not least, un ringraziamento caloroso agli amici e ai lettori, quotidiani protagonisti di Lettere Meridiane.
Geppe Inserra

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...