venerdì 26 maggio 2017

Foggia beffata da Trenitalia. Vincono Bari e Benevento.

Nel nuovo orario estivo di Trenitalia un nuovo collegamento diretto con Roma sulla linea Bari-Foggia-Caserta c'è. Ma non riguarda Foggia, così come era stato annunciato. La Freccia Rossa posizionata in orario strategico per poter raggiungere comodamente la Capitanata in mattinata partirà da Benevento.
E al danno si aggiunge la beffa, perché se Foggia (e con Foggia tutta la sua classe dirigente) esce sconfitta Bari trionfa: il capoluogo regionale avrà perfino di più di quanto era stato richiesto dal sindaco Dicaro. Non una ma due corse veloci che bypasseranno Foggia, utilizzando la famigerata bretella che avrebbero dovuto essere utilizzata soltanto per il traffico merci.

"Entro l’estate - si legge nel comunicato ufficiale di Trenitalia - due corse veloci Roma – Bari porteranno a otto i Frecciargento tra le due città. Altri due nuovi treni collegano la Capitale a Benevento, aumentando i posti offerti nelle fasce orarie di punta. In direzione Roma la partenza da Benevento è alle 5.55 con fermata a Caserta (a.6.30 – p. 6.32) e arrivo nella Capitale alle 7.42. Da Roma la partenza è prevista alle 16.55 con fermate a Caserta (a. 18.03 – p. 18.05) e arrivo a Benevento alle 18.42. Dall’11 giugno al 17 settembre 2017 vengono aggiunte le fermate estive di Monopoli e Ostuni a due Frecciargento che uniscono la Capitale al Salento. Il Frecciargento che parte da Roma Termini alle 8.05 ferma a Monopoli (a. 12.28 – p. 12.30), a Ostuni (a. 12.47 – p.12.49) e arriva a Lecce alle 13.36. Il Frecciargento che parte da Lecce alle 16.42 ferma a Ostuni (a. 17.23 – p. 17.25), a Monopoli (a. 17.41 – 17.43) e arriva a Roma alle 22.20."
Non è difficile immaginare per Foggia un progressivo ridimensionamento delle corse per Roma. Le corse veloci da Bari sottrarranno passeggeri alle corse attuali.
Le slide che accompagnano i nuovi orari estivi mostrano anche graficamente il crescente isolamento cui Foggia è condannata. C'è Bari, c'è Benevento, ci sono perfino Ostuni e Monopoli, gratificate da nuove fermate. Per Foggia niente. Niente per il Gargano, che nella slide con cui Trenitalia annuncia il potenziamento dei collegamenti verso le maggiori località turistiche e balneari rappresenta un autentico buco nero.
Gli interessi dell'economia e della politica stanno sovvertendo la geografia. Il nuovo orario estivo di Trenitalia fa suonare la campana a morte per la Capitanata.


Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...