giovedì 30 marzo 2017

Il Foggia conquista la vetta anche della classifica avulsa

Non sono stati in molti a rendersene conto, ma il pareggio rimediato dal Venezia a Santarcangelo ha portato il Foggia in vetta anche alla classifica avulsa delle capoliste dei tre gironi. È un dato puramente statistico che ha valore soltanto accademico, ma è significativo della forza impressionante che la compagine rossonera guidata da Giovanni Stroppa sta mettendo in campo in quest’ultima fase del campionato.
Delle tre capoliste, Foggia e Venezia, che guidano rispettivamente il girone C e il girone B sono a quota 68 punti, mentre l’Alessandria che comanda il girone A, è a quota 66.
I 68 punti che appaiano pugliesi e veneti in cima alle rispettive classifiche sono il frutto di un identico cammino durante il campionato: 20 vittorie, 8 pareggi e tre sconfitte. Il Foggia vanta però una migliore differenza reti rispetto alla formazione lagunare: +33 (con 56 reti all’attivo e 23 al passivo), mentre il Venezia è a + 25 (con 50 gol segnati e 25 subiti).
Insomma, le statistiche cominciano a diventare pesanti e pendono decisamente a favore dei satanelli, che hanno conquistato questo primato (ripetiamolo, accademico, ma certamente significativo) grazie ad un eccellente girone di ritorno. I rossoneri hanno conquistato dopo il giro di boa 31 punti, contro i 29 ottenuti dal Venezia e i 19 dell’Alessandria, che era partita come un rullo compressore ma ha poi rallentato la sua marcia.
La speranza è che il Foggia mantenga questo ritmo impressionante fino alla fine del torneo. Un altro difficile banco di prova attende domenica prossima i rossoneri, chiamati alla sfida interna con la Paganese. Fuori casa i campani non sono irresistibili (hanno conquistato 16 punti), ma sono proprio assieme al Foggia la squadra più in forma del momento: vengono da una striscia positiva di 6 partite, con cinque vittorie e un pareggio (il Foggia fa leggermente meglio, con una striscia positiva di 6 partite, tutte vinte).
Ultima curiosità statistica: con la vittoria di domenica scorsa sul difficile campo del Catania, la squadra foggiana ha portato a otto il numero delle giornate in cui è stata capolista solitaria durante la stagione in corso (per due giornate, alla quinta e alla sesta, per una giornata alla 24sima, per cinque giornate dalla 28sima in poi), mentre il Lecce è fermo a quota sette.
L’andamento della stagione 2016-2017 ricorda quello della stagione precedente. L’anno scorso il Benevento salì in vetta alla 22sima giornata, e mantenne il primato fino alle fine. È quello che i tifosi si augurano il Foggia possa fare quest’anno.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...