venerdì 24 febbraio 2017

Joe Louis nel Foggia Airfield Complex, nuove testimonianze

La pagina fb Ramitelli Airfield è un eccellente esempio di come il social network possa fungere da “hub” di memoria.
Gestita da Enzo Cupaioli di San Martino in Pensilis, la pagina raccoglie testimonianze e notizie sul campo di volo di Ramitelli, che durante la seconda guerra mondiale fu una base operativa del Foggia Airfield Complex, il complesso aeroportuale che aveva come base principale l’aeroporto Gino Lisa e che si estendeva a nord fino a Campomarino e a sud fino a Bari Palese.
Ramitelli è una contrada di Campomarino.
Presso la base molisana era di stanza il 332nd Fighter Group, meglio conosciuto, - come precisa Cupaioli - come “332th Tuskegee airmen” in quanto “costituito tutto da piloti e personale di terra afro-americano “.
Cupaioli offre agli amici e ai lettori di Lettere Meridiane una preziosa testimonianza sulla presenza in provincia di Foggia del leggendario bombardiere nero, Joe Louis, argomento al quale Lettere Meridiane ha dedicato diversi articoli, che potete leggere qui.
Il campione del mondo dei pesi massimi fece diverse esibizioni a beneficio dei militari americani. Come afferma Cupaioli "fu ospite del 332 Tuskegee Airmen (Red Tails) nel campo di volo di Ramitelli nel territorio di Campomarino (CB);  esistono molte foto dell'evento pubblicate dalla pagina facebook " Ramitelli airfield". Il fatto che Louis combattè a Foggia per le truppe americane è vero, e mi è stato riferito da dei miei paesani che, all’epoca ragazzini, lavoravano nel campo di volo di Ramitelli”.
Veramente importante questa testimonianza, come pure le foto pubblicato nella pagina curata dall’amico Cupaioli (che ringrazio molto), che sono probabilmente le più nitide e complete che si siano viste fino ad oggi. Potete sfogliare tutto l’album cliccando qui. E mi raccomando: mettete “mi piace” alla pagina, perché per completezza e qualità lo merita veramente.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...