martedì 24 gennaio 2017

Basta con gli schiaffi alla Capitanata. Passiamo ai calci in c...

Madetu da record, oggi, con ben dieci vignette dieci a deliziare gli amici e i lettori di Lettere Meridiane. Ce n'è davvero per tutti i gusti.
In copertina, due vicende di cui ci siamo ripetutamente occupati in questi giorni. Le reazioni del territorio all'iniziativa del sindaco di Bari che ha chiesto l'istituzione di una corsa ferroviaria no stop tra Bari e Roma, utilizzando la bretella di Cervaro e di conseguenza bypassando la stazione di Foggia.
L'ennesimo schiaffo alla Capitanata ha provocato la ferma presa di posizione di Rosario Cusmai, il consigliere provinciale  maggiormente suffragato alle elezioni di qualche giorno fa. Maurizio risponde con la consueta ironia, e non senza un pizzico di amarezza.
In copertina anche l'iniziativa assunta da Foggia Sovrana, che ha cominciato a ripulire il monumento a San Pio che sorge nell'omonima piazza, oggetto di pesanti atti vandalici. Anche in questo caso, lo sguardo che graffia e che sorride del nostro disegnatore si posa sulla vicenda con disincanto
A seguire il resto: una interpretazione della "stretta" che il Governo vorrebbe dare agli arrivi degli immigrati, una divertente interpretazione delle ripetute prese di posizione del consigliere comunale Giuseppe Mainiero contro i dirigenti comunali (avvertenze per l'uso: Pier Delle Vigne fu un apprezzato consigliere di Federico II che soggiornò a lungo nel palazzo regale foggiano), la polemica esplosa a Milano sui biglietti gratis allo stadio (come si comportano in merito i politici foggiani?), i vigili urbani di Foggia e il loro bilancio, l'immancabile Beppe Grillo, la tragedia dell'albergo abruzzese, Sanremo, il grave fatto di sangue di Brescia. Buona visione.








Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...