lunedì 26 settembre 2016

Il Foggia batte anche il Taranto. Ma che festa popolare.

Il Foggia merita ampiamente la promozione. Per quello che i satanelli stanno facendo vedere in campo: sei vittoria di fila, nonostante la squalifica del campo; regolato anche il Taranto con un classico 2-0. Ma anche per i suoi tifosi, meravigliosi, che ieri sera non hanno voluto far mancare alla squadra il loro sostegno ed il loro affetto. Non potendo occupare gli spalti per la pesante squalifica comminata dal giudice sportivo (quattro turni a porte chiuse), i supporter rossoneri hanno rinunciato alla diretta tv su Sportube e hanno pensato bene di concentrarsi prima sotto il Municipio, quindi in viale Ofanto e in via Dorso, all'esterno delle curve, dove per tutto l’incontro hanno incoraggiato la squadra, impegnata nel derby con gli ionici.
Non è stata una partita facile, perché gli ospiti si sono letteralmente asserragliati in difesa per tutto l’incontro. Una situazione che il Foggia si troverà di fronte spesso in campionato: è la capolista, la squadra da battere. Una magia di Angelo (il migliore in campo) ed una rete corsara di Letizia, quando mancavano pochi secondi al fischio finale, hanno permesso ai satanelli di centrare la sesta vittoria consecutiva, e di mantenersi in vetta, da soli.
Nonostante il campionato sia ancora lungo, nonostante la squalifica, quella di ieri è stata un’autentica e bella festa popolare, che Nico Baratta ha voluto documentare con un suggestivo filmato montato a tempo di record.
Eccolo, per gli amici e i lettori di Lettere Meridiane, con l’augurio che sia un buon viatico per l’insidiosa trasferta che aspetta i satanelli domenica prossima a Matera.
Qui sotto il bel filmato di Nico Baratta.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...