giovedì 17 marzo 2016

Manfredonia la bella

Erano settimane che cercavo di comprendere il “peso” di Manfredonia e del Gargano in seno alla collezione fotografica del Fondo Ester Loiodice custodito presso la Biblioteca Provinciale, e più in generale della città sipontina nel patrimonio di immagini che la Magna Capitana ha messo a disposizione della Teca regionale pugliese.
Non c’ero riuscito, a causa di un malfunzionamento del motore di ricerca, che impedisce di concludere con successo query che si estendano su molti documenti. Poi ho trovato la soluzione del rebus, non senza smanettare un po’, e mi sono subito reso conto che ne era valsa veramente la pena.
Manfredonia la bella fa la parte del leone nel fondo della Biblioteca Provinciale e non solo per la sua particolare incidenza nella raccolta di fotografie della etnologa foggiana Ester Loiodice, fondatrice del Museo delle Tradizioni Popolari di Capitanata (se volete saperne di più, e vi consiglio caldamente di  leggerlo, trovate qui un bel saggio scritto da Teresa Maria Rauzino per la rivista Diomede).
La Biblioteca Provinciale possiede anche un’altra collezione di notevole interesse che riguarda da vicino Manfredonia, la raccolta di fotografie con cui Rosario Labadessa documenta l’opera di bonifica di Siponto.
Si tratta in tutto, di 16 immagini comprese nel Fondo Loiodice e 39 comprese nel Fondo Labadessa, per un totale di 55 fotografie, molte della quali di struggente bellezza, come quella  che pubblichiamo oggi, scattata, come molte altre che si trovano nella prima collezione, dal grande fotografo sipontino Umberto Valente, che ha operato per quasi tutto il secolo scorso (si è spento nel 1980, a 90 anni).
La datazione è incerta, ma sicuramente anteriore al 1933. Sul retro, la foto reca la seguente didascalia: Manfredonia, Panorama del porto – Il faro e il castello (foto Valente) – Ospitalità italiana. 
Ospitalità italiana era una rivista turistica degli anni Trenta, ed è possibile che le foto che recano questa dicitura siano state scattate per concorrerebbe all’archivio della rivista.
Si tratta di una meravigliosa foto d’epoca, cui seguiranno nei prossimi giorni altre, per rendere il giusto omaggio a Manfredonia la bella.

Per scaricare la foto ad alta risoluzione, cliccate qui.

1 commento :

Anonimo ha detto...

Ester Lojodice è stato un personaggio chiave della cultura di Capitanata per oltre un trentennio. Eppure il materiale su di lei è - colpevolmente - molto scarso.
Se può servire a conoscere meglio, e più articolatamente, la persona e l'opera di Ester Lojodice, segnalo la scheda bio-bibliografica a mia firma, curata per la nostra Biblioteca Provinciale (nella sezione 'La Meravigliosa Capitanata', di cui sono oggi responsabile) e visionabile e stampabile all'indirizzo: http://www.bibliotecaprovinciale.foggia.it/MC/meravigliosa_capitanata/85/a/Loiodice_Ester/introduzione.aspx
Tra le quattro sottosezioni troverete anche quella che riguarda la produzione bibliografica della Lojodice, arricchita rispetto all'ampio e qualificato saggio che le dedicò l'amica Teresa Rauzino per la nostra rivista "Diomede", come ricordato e suggerito da Geppe Inserra.
Cordialmente (Maurizio De Tullio)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...