mercoledì 10 giugno 2015

Radiodervish conquista il primo posto di Playlist

Radiodervish conquista il gradino più alto del podio settimanale di Playlist, la rubrica musicale curata da Pier Andrea Canei su Internazionale.
Una bella soddisfazione per la band pugliese che amo di più, anche perché ha nel suo dna un pizzico di Gargano. Me la fece conoscere l’indimenticabile Rocco Draicchio, fondatore del Carpino Folk Festival. Prima che un incidente lo strappasse prematuramente alla vita, Rocco era il bassista del complesso, che si chiamava allora Al Darawish. Ed era straordinario come Draicchio riuscisse a declinare insieme le sonorità della tarantella del Gargano con gli intrecci arabi e mediterranei di Al Darawish/Radiodervish.
“La band più mediorientale d’Italia”, scrive di loro  Canei. “Nel nuovo album Cafè Jerusalem portano i loro dolci al cardamomo, i loro arpeggi di oud, la loro conviviale forza di misticismo in un localino a due passi dal Muro del pianto: non si accettano carte di credito, si canta in arabo, francese, talvolta inglese e italiano, e si sognano amori israelopalestinesi.”
La canzone che ha meritato a Radiodervish la vetta di Playlist è Jaffa gate. Intensa, profonda, solare. Ascoltatela, amatela, condividetela.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...