martedì 9 giugno 2015

Foggia? Tra i posti peggiori al mondo in cui essere trasferiti

Foggia è tra i posti peggiori al mondo in cui essere trasferiti. Lo sostiene Zingarate.com, un sito specializzato in turismo, con qualche ambizione culturale (la headline recita: viaggiatori, non turisti).
La redazione si è presa la briga di scegliere dieci posti al mondo in cui ci sarebbe assai poco di che stare allegri, qualora si avesse la (s)ventura di esservi trasferiti.
Il capoluogo dauno è al secondo posto, preceduto soltanto da Buford, nel Wyoming.
La motivazione per cui Foggia occupa il secondo gradino del podio si rifà manca a dirlo all'infamante proverbio Fuggi da Foggia, di cui il blog Lettere Meridiane si è diffusamente occupato. Ecco cosa scrivono i redattori di Zingarate.Com nella breve scheda dedicata alla città pugliese: "Fuj' da Fogg' no pe' Fogg' ma pe i Foggen'" recita il famoso detto. Perché sì, i foggiani non hanno proprio una bella nominata fuori dalla loro città. Ma questa Foggia cosa avrà poi di meglio dei suoi abitanti? La periferia è una delle più degradate del meridione e nel 2011 la città è stata eletta fanalino di coda italiano dal Sole 24 Ore nella classifica delle città più vivibili."
La graduatoria completa vede, come si è già detto, ai primi posti, Buford e Foggia, quindi Frosinone, Fukushima (la città giapponese sede del rettore nucleare danneggiato dal terremoto ritenuta tra le più pericolose) il Principato di Sealand, Roma, Linfen (in Cina, pare sia la città più inquinata del mondo), Sant'Elena, Taiwan, infine Yakutsk, ex capitale della Jacuzia, in piena Siberia,
Ogni scheda dedicata ai posti peggiori in cui essere trasferiti è accompagnata da un'immagine che ne illustra la bruttezza. Peccato che quella che riguarda, o più precisamente riguarderebbe Foggia, non raffigura il capoluogo dauno.
I redattori di Zingarate.Com attribuiscono l'origine dell'immagine ad Agorà Magazine, il cui sito però non funziona da alcuni giorni, dopo un attacco di hacker che ne ha distrutto i contenuti. In realtà, non si tratta affatto di Foggia, ma di una favela di San Paolo, in Brasile, come si può comodamente verificare cliccando qui.

1 commento :

Anonimo ha detto...

Non ho capito quali sono i criteri per cui questo sito (sedicente) turistico ha usato per marchiare certe città. Poi, Foggia fa davvero così schifo? Ottimo, allora, cari foggiani, iniziate, nel vostro piccolo, a migliorare poco a poco la vostra città.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...