sabato 30 maggio 2015

Risolto il mistero del quadro di Seago: era Chioggia, non Foggia

Risolto il mistero del quadro A church in Foggia, dipinto nel 1950 dall'artista inglese Edward Brian Seago, di cui ho parlato nel post di ieri. A tanti anni di distanza è difficile stabilire se il titolo del quadro sia stato dato direttamente dall'autore o come a volte accade da altri (curatori di mostre o mercanti d'arte). Fatto sta che ad essere sbagliato è proprio il titolo. L'opera avrebbe dovuto essere infatti intitolata A church in Chioggia e non A church in Foggia, perché la chiesetta raffigurata dal celebre pittore inglese si trova nella cittadina lagunare veneta, come dimostra oltre ogni ragionevole dubbio l'immagine di Roberto Nardo, che illustra questo post.
Molti i lettori e gli amici di Lettere Meridiane che hanno contribuito a trovare la chiave del giallo.
Walter Di Pierro: "Non siamo in Capitanata, questa è una chiesa di Chioggia, precisamente si tratta del settecentesco oratorio di S. Filippo Neri sul canal Vena". Di Pierro acclude il link alla immagine che conferma l'involontario errore in cui è incorso Edward Seago.
Maurizio De Tullio scrive: "Fatte le debite considerazioni - circa tempi, guerre, restauri intervenuti in circa un secolo - mi sembra di poter dire che l'opera del grande pittore inglese si riferisca alla bellissima cittadina veneta di Chioggia. A tale proposito allego l'immagine (attuale) di questa nota chiesetta di Chioggia, posizionata su un canale come nel quadro di Seago, che mi sembra somigliare abbastanza al quadro misterioso. Si consideri che l'artista inglese eseguì numerose tele che ritraevano Venezia e la laguna, e Chioggia - come si sa - vi fa parte. Si trattò, probabilmente, di un errore di titolazione, non so dire se sua o di chi ha curato, nei decenni a seguire, cataloghi e libri."
Sulla stessa linea Tommaso Palermo, che identitica la chiesa e offre anche la chiave di come sia riuscito a risolvere il mistero: "è la chiesa dei padri Filippini di Chioggia, la cui costruzione ebbe inizio nel 1768. L'ho trovata in breve tempo perché la presenza del ponticello richiamava il Veneto e ho pensato che forse l'autore avesse confuso "Chioggia" con "Foggia". Cercando su Google le parole: "ponte", "chiesa", "Chioggia" è venuta fuori la chiesetta del mistero".
Altri lettori avevano subodorato la possibilità di un errore tra Foggia e Chioggia. Renzo Infante, docente dell'Università degli Studi di Foggia: "Ma non è che si tratta di un errore? Forse non si tratta di Foggia, ma di Chioggia?"
Era andato vicino alla soluzione del rebus anche Alex De Muzio: "a me ricorda tanto il Veneto! Soprattutto perché a Foggia una chiesa con un ponticello (che credo valichi un canale) mi sembra inverosimile."

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...