venerdì 22 maggio 2015

La più bella mappa della Capitanata adesso è di pubblico dominio

Fino a ieri, per poterla utilizzare o stampare, bisognava cercarla nelle pagine di qualche libro, dribblando il pericolo di incappare in qualche violazione del copyright. Da qualche giorno, la mappa più bella della Capitanata, realizzata nel 1630 dal cartografo e navigatore olandese, Willem Blaeu, è divenuta di dominio pubblico, e per espressa iniziativa del suo legittimo proprietario, l'antiquario newyorkese Geographicus Rare Antique Maps, che si è reso promotore di una delle più spettacolari donazioni di sempre a Wikimedia Commons, il sito di Wikipedia che raccoglie materiali multimediali esenti da diritti.
Specializzato nella raccolta, restauro e commercializzazione di antiche mappe e documenti cartografici che coprono un arco di tempo che va dal XV al XIX secolo, l’antiquario ha donato all’archivio di file multimediali liberi di Wikipedia, praticamente tutta la collezione delle immagini digitalizzate della mappe di cui si è occupato. Un patrimonio culturale di inestimabile valore, visto che la collezione comprende più di duemila immagini digitali di mappe antiche.
Scorrendo la prima pagina della sezione di Wikimedia Commons dedicata alla collezione (nel gergo del portale non si tratta proprio di una sezione, ma di una categoria, definita Images from Geographicus) si scopre non senza sorpresa che tra le prime mappe offerte agli utenti desisto c’è proprio quella di Willem Blaeu.
Come si legge nella didascalia che l’accompagna, la mappa, che viene definita “magnifica” per il suo valore artistico, “rappresenta la Capitanata o Tavoliere delle Puglia, nell’Italia orientale. Quest’area è spesso associata con l’immagine dello “sperone dello stivale”. Altamente decorativa, la  mappa offre un bell’esempio dello stile di Blaeu con diversi cartigli decorativi, velieri che navigano in mare, e una bella attenzione ai  dettagli. Le principali città che vi vengono raffigurate sono Foggia, Cerignola, Benevento, Andria, e altre.”
Allegria: essendo di pubblico dominio, la mappa può essere scaricata in alta risoluzione, per ogni uso possibile (compresa la stampa) seguendo le istruzioni:

Qui invece il collegamento alla collezione su Wikimedia Commons, su cui Lettere Meridiane tornerà nei prossimi giorni, per offrire ad amici e lettori altre immagini cartografiche riguardanti la Puglia e la provincia di Foggia.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...