giovedì 2 aprile 2015

Quando venne Berlinguer. Ecco il film di Matteo Carella

Matteo Carella è l’archivio fotografico vivente del movimento operaio e contadino della Capitanata. Per decenni, ha scrupolosamente fotografato e ripreso tutte le manifestazioni, raccogliendo e valorizzando un patrimonio di memoria che sarebbe andato altrimenti disperso, com’è purtroppo accaduto a tanta parte degli archivi documentali del sindacato e dei partiti che quel movimento hanno rappresentato.
In occasione del trentesimo anniversario della morte di Enrico Berlinguer, Matteo Carella ha raccolto in un documentario le fotografie e le riprese realizzate in occasione delle diverse venute a Foggia del segretario del Pci. Tra queste, quelle della manifestazione popolare che il 4 aprile del 1976 accompagnò a Foggia la conclusione della IV Conferenza Agraria Nazionale del Pci, celebrata il giorno prima dal Pci.
A salutare il segretario giunsero in trentamila, in quella che, con la marcia del metano e il corteo per l’università, resterà una della più grandi manifestazioni popolari che il capoluogo dauno ricordi.
Il film, inedito, girato quel giorno da Matteo Carella in Super 8, accompagna i passaggi salienti de Quando venne Berlinguer, prodotto dalla Fondazione Foa. Presentato tempo fa alla presenza di Massimo D'Alema (ne ho parlato in questa lettera meridiana), il film raccoglie le testimonianze di
Emanule Macaluso, della segreteria nazionale del Pci nel 1976; Pietro Carmeno, segretario della federazione provinciale del Pci di Capitanata dal 1969 al 1976; Sabino Colangelo, membro della segreteria della federazione provinciale del Pci e responsabile dell’organizzazione; Franco Carella, studente e all’epoca giovane attivista comunista e Nicola Affatato, studente ed attivista nella “sezione grafica” del Pci di Foggia. L’arrangiamento musicale e l’esecuzione della bella colonna sonora sono di Gaia Carella.
L’autore ha reso disponibile il film su You Tube.
Ne raccomando la visione a quanti pensano che la politica sia una cosa inevitabilmente sporca, con cui non immischiarsi. Non è così, non è stato sempre così. Quella manifestazione non fu soltanto un trionfo politico ed organizzativo per la federazione comunista foggiana che era allora  una delle più importanti del Mezzogiorno: fu il segno tangibile di una volontà diffusa di partecipazione, di fare la storia.
Ecco il film. Guardatelo. Amatelo. Condividetelo.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...