sabato 13 dicembre 2014

E adesso Foggia sogna la serie B

Diciamola sottovoce, ma diciamola la parola magica e un po' proibita: promozione. La serie cadetta non è più un sogno proibito per i satanelli, che anche a Reggio Calabria hanno confermato di giocare forse il miglior calcio della Lega Pro, aggiudicandosi una vittoria tonda e del tutto meritata.
Il Foggia di De Zerbi è una realtà, una splendida realtà che erano in pochi ad aspettarsi, ma che sta cominciando ad imporsi all’attenzione del calcio che conta.
La conferma è arrivata dal Granillo di Reggio Calabria, dove i satanelli affrontavano la Reggina ultima in classifica e in piena crisi societaria ma che si aspettava un’iniezione di fiducia dal cambio di allenatore, che però non ha funzionato.
Il Foggia si è imposto per 2 a 0 (con le reti di Sarno al 12’ del primo tempo e di D’Allocco al 15’ della ripresa) ma il risultato sta stretto ai rossoneri, che hanno mancato diverse occasioni e soprattutto non hanno concesso praticamente niente ai padroni di casa, dominando la partita dal primo all’ultimo minuto.
Con la brillante vittoria ottenuta a Reggio Calabria, il Foggia allunga la serie positiva: è al tredicesimo risultato utile, e alla terza vittoria di fila. La capolista Salernitana, intanto, ha perso a Barletta. Adesso il Foggia è a soli 6 punti dal vertice.
Sognare si può. Anzi si deve.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...