venerdì 21 novembre 2014

Decolla Garanzia Giovani: 185 posti per volontari nel Servizio Civile a Foggia e provincia

Decolla Garanzia Giovani. Ai neet che hanno aderito al programma nazionale cominciano infatti a presentarsi le prime concrete opportunità, e per quanto riguarda la provincia di Foggia una volta tanto siamo i primi.
Sono stati appena pubblicati i bandi del Servizio Civile nazionale che costituisce un pezzo non trascurabile del pacchetto di misure a favore dei giovani che non studiano né lavorano.
La bella notizia è che dei 556 posti da volontario previsti dall’avviso che riguarda la Puglia, ben 185 sono disponibili nell’ambito di progetti che si svolgeranno in Capitanata. Questo vuol dire che la provincia di Foggia “conquista” un terzo dei posti a disposizione nell’intero territorio regionale, ed è un autentico record, considerate le non eccelse performance che il territorio fa registrare in materia di economia e di lavoro.
L’exploit della Capitanata è merito soprattutto del Servizio Civile dell’Amministrazione Provinciale, diretto da Tonio Fusco, che lo ha portato a livelli di eccellenza, che emergono nitidamente anche dal punto di vista statistico.
Ma vediamo di che si tratta, più dettagliatamente.
I bandi sono riservati ai giovani che hanno aderito a Garanzia Giovani (o che aderiranno fino alla data di scadenza dei bandi stessi, prevista per il 15 dicembre prossimo).
Non è necessario aver già svolto il colloquio di orientamento o aver sottoscritto il patto di servizio previsti dall’iter di Garanzia Giovani. Qualora si venga selezionati per prendere parte al progetto per il quale ci si è candidati, il Centro per l’Impiego competente provvederà a convocare d’urgenza l’interessato per verificare se è in possesso dei requisiti previsti da Garanzia Giovani e per stipulare il patto di servizio.

Ma quali sono i requisiti necessari per aderire a Garanzia Giovani e presentare la propria candidatura a uno dei progetti di servizio civile?
Occorre essere giovani neet, acronimo inglese che sta per Not (engaged) in Education, Employment or Training, ovvero essere inoccupati o disoccupati , e non essere impegnati né in un corso di studi né in attività di formazione professionale.
La possibilità di svolgere il Servizio civile non si rivolge comunque a tutta la platea dei giovani aderenti al programma, ma ad una fascia di età particolare (peraltro molto ampia). Mentre possono aderire a Garanzia Giovani i neet che hanno un’età compresa tra i 15 e i 29 anni, ai bandi del servizio civile possono partecipare i giovani che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni).
Più precisamente, i requisiti per poter partecipare alla selezione del servizio civile sono i seguenti:
- essere regolarmente residenti in Italia;
- essere disoccupati o inoccupati ai sensi del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni;
- non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione;
- essere registrati al programma Iniziativa Occupazione Giovani in data antecedente a quella di presentazione della domanda;
- non aver riportato condanne penali anche non definitive.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande ed essere  mantenuti sino al termine del servizio, ad eccezione del limite di età, per il quale - come si è già detto - vale la data di presentazione della domanda.
La domanda può essere presentata per un solo progetto (altrimenti si viene esclusi).
Non necessariamente il progetto deve ricadere in provincia di Foggia: è possibile infatti partecipare a progetti che si svolgono in tutto il territorio nazionale.
Non sono previsti comunque rimborsi delle spese di viaggio o di permanenza.
La durata del servizio è di dodici mesi. L'orario di svolgimento è stabilito in relazione alla natura del progetto, e prevede comunque un impegno settimanale compreso tra le 24 e le 36 ore o un monte ore annuo non inferiore alle 1.400 ore complessive.
Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
Vedremo domani quali sono i progetti approvati per la provincia di Foggia e le modalità per presentare la domanda.
È il caso di ricordare che il servizio civile è soltanto una delle misure previste da Garanzia Giovani che offre anche altre opportunità come contratti di apprendistato, tirocini, assunzioni a tempo indeterminato, corsi di formazione.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...