giovedì 23 ottobre 2014

Gargano: stato di emergenza e differimento delle imposte

Deliberato lo stato di emergenza del Gargano. Il governo ha anche reso disponibile un primo stanziamento di 10,5 milioni di euro che - come fa sapere  il sottosegretario alle Riforme e coordinatore dell’Ufficio Politico del Pd pugliese, Ivan Scalfarotto, serviranno a far fronte alle opere più urgenti. La declaratoria dello stato di emergenza - aggiunge Scalfarotto - è fondamentale perché queste somme possano essere spese in tempi brevi, cantierizzando le opere con meno lungaggini burocratiche.”
Particolare importante, il Governo è tornato suoi suoi passi, estendendo anche ai comuni garganici colpiti dall'alluvione dei primi di settembre il beneficio del differimento del pagamento delle imposte. Lo si apprende dal comunicato di Palazzo Chigi, in cui si legge che "come per altre zone del Paese il Consiglio ha  chiesto che il Ministro dell’Economia e delle Finanze di valutare il differimento al 20 dicembre dei termini di versamento dei tributi statali con riguardo ai soggetti che hanno avuto danni nelle zone interessate".
Si corregge così un'ingiustizia che sembrava effettivamente clamorosa. Si è trattato soltanto di una svista. Meno male.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...