giovedì 23 ottobre 2014

Antonio Petrella, eroe della quotidianità

Conoscere belle persone fa sempre piacere, tanto più quando vivono vicino a te, e non lo sai. Devo all'ottimo blog dell'altrettanto ottimo periodico Lo sguardo sui 5 reali siti, diretto da Michele Campanaro, la scoperta di uno dei tanti eroi della quotidianità che ci circondano e nello stesso tempo rendono la vita un po' migliore, donandole un tratto di speranza.
Si tratta di Antonio Petrella di Carapelle, veterinario presso la Struttura Complessa Diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata, prestigiosa struttura scientifica foggiana.
Petrella non fa distinzione nel suo amore verso gli animali e verso il prossimo. E' volontario presso l' Africa Mission/Cooperazione e Sviluppo ed ha al suo attivo fino ad oggi ben undici viaggi in Uganda nella regione della Karamoja, durante i quali ha collaborato alla realizzazione di strutture per facilitare la vita degli abitati di questa difficile zona.
Come si legge nel sito, domenica prossima Antonio prenderà parte alla Maratona di Venezia e sarà il testimonial dell’ Organizzazione Africa Mission. In occasione della maratona, ha lanciato una campagna di raccolta fondi: “Con me… per la vita”. Con una lettera, Petrella ha chiesto ai suoi concittadini e chi lo conosce di aiutarlo a correre e raccogliere 500 euro per dare più acqua alla popolazione della Karamoja, scavando nuovi pozzi e riattivando quelli non più funzionanti.
"In Karamoja – scrive Antonio Petrella nella sua lettera – ho visto donne fare chilometri con 25 litri di acqua portati in equilibrio sulla testa. Bambini con la loro piccola tanica da 2,5 o 5 litri andare nudi per la savana per riportare acqua alla capanna e pastorelli saltare sulle pompe per abbeverare caprette e  vitelli denutriti. Il mio obiettivo è di modesta portata ma comunque importante perché non ci sono piccoli gesti sulla via della solidarietà. Raccogliere 500 euro per dare più acqua a questa popolazione scavando nuovi pozzi e riattivando quelli non più funzionanti."
L’obiettivo è stato largamente raggiunto e superato. Ma donare qualche euro in più significherà dare ancora acqua in più, ancora vita in più. Per donare andate a questo link: http://www.retedeldono.it/donazione/8569

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...