venerdì 22 agosto 2014

La bellezza struggente delle Catacombe di Siponto in un'illustrazione d'epoca

È uno dei siti archeologici meno noti e frequentati della provincia di Foggia, ma possiede una forza di suggestione che l’antica stampa che viene oggi regalata da Lettere Meridiane, restituisce in tutto il suo fascino. Sono le catacombe di Siponto, istituite quando l’imperatore Antonino Pio, vietò per ragioni igieniche la sepoltura nei centri abitati.
Nel bel sito dedicato a San Leonardo di Siponto si legge che “le catacombe superarono quelle di tutte le altre città, sia per la forma della costruzione, che per la distribuzione degli anditi e dei viali. Su una parete della catacomba più grande si notano due croci, graffite certamente in epoca remota, data la loro disposizione." Il sito è ubicato a poche centinaia di metri dalla Chiesa di Santa Maria di Siponto, verso Foggia, in località Capparelli.
Lettere Meridiane mette a disposizione degli amici e del lettori immagini d’epoca ad alta risoluzione tratte dal photostream di Internet Archive su Flickr.
Nel post precedente, oltre che illustrare la ricchezza dell’archivio, abbiamo messo a disposizione una stupenda immagine d’epoca del Castello di Lucera (per leggere l’articolo e per scaricare l’immagine ad alta risoluzione, cliccare qui).
La stupenda immagine delle catacombe di Siponto, che proponiamo ai nostri amici e lettori, esprime una sensibilità decisamente romantica. È tratta dal volume, in inglese, "Italy from the Alps to Mount Etna" (1877). Fu scritto da diversi autori (Karl Stieler, 1842-1885 Antonio Cavagna Sangiuliani di Gualdana, 1843-1913, Eduard  IU-R Paulus, 1837-1907 Woldemar Kaden, 1838-1907  Frances Eleanor Trollope, d. 1913 Thomas Adolphus Trollope, 1810-1892). Venne pubblicato dall’editore londinese Chapman and Hall.
Attenzione, l’immagine che illustra il post è solo una porzione, in bassa risoluzione, di quella originale. Per scaricarla ad alta risoluzione, cliccare qui.

1 commento :

Giacomo Telera ha detto...

Grazie Geppe Inserra! I tuoi articoli fanno onore alla nostra Terra. Saluti. Giacomo Telera

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...