venerdì 23 maggio 2014

Domenica votano anche i migranti: per eleggere la loro consigliera

Tre nomi. Tre donne candidate alla carica di consigliera comunale aggiunta per gli stranieri della città di Foggia. Domenica 25 maggio, in occasione della “Giornata Interetnica – Festa dei Popoli” organizzata dai Fratelli della Stazione e da numerose associazioni impegnate nel campo dell’immigrazione, nella Villa Comunale sarà allestito un seggio in cui i migranti – regolari e privi di permesso di soggiorno – potranno eleggere il loro rappresentante.
Dopo vent’anni di immobilismo da parte di tutte le Amministrazioni Comunali che si sono succedute in questi anni, migranti ed associazioni dettano un importante punto di partenza in favore dell’integrazione.
E così, domenica mattina, mentre i foggiani si recheranno nei seggi elettorali per eleggere il sindaco ed il nuovo consiglio comunale, i migranti che vivono a Foggia potranno nominare il loro rappresentante.
La scelta ricadrà fra tre donne che hanno offerto la loro disponibilità per questa prova di democrazia partecipata: Anelya Genova, Carine Bizimana e Mihaela Iliescu.
Al termine della “Giornata Interetnica”, dunque, sarà decretato il nome della consigliera comunale aggiunta per gli stranieri da indicare al sindaco ed al Consiglio Comunale di Foggia. Un gesto simbolico, che mira però ad istituzionalizzare questa figura e a renderla pienamente operativa come accade in altre città italiane. Una figura che fa ponte fra le Istituzioni e le comunità dei migranti, con cui dialogare per risolvere eventuali problemi o per valorizzare le risorse migranti presenti in città. Per votare è molto semplice: i migranti – regolari e non - devono presentarsi al seggio allestito in Villa Comunale dalle ore 9.30 alle 13 e votare il nome di una delle tre candidate tra Anelya Genova, Carine Bizimana e Mihaela Iliescu.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...