venerdì 11 aprile 2014

Il lavoro per tutti: un "focus" della Provincia sulle prospettive occupazionali in Capitanata

La provincia di Foggia è l’area pugliese più svantaggiata dal punto di vista del lavoro. Il tasso di occupazione e quello di disoccupazione la collocano al di sotto della media regionale e meridionale. La situazione è grave soprattutto per  i giovani e le donne. La disoccupazione femminile raggiunge il 20,4, a fronte di una media regionale del 18,7 e meridionale del 19,3. Altrettanto pesante la disoccupazione giovanile che si attesta  al 38,6: anche in questo caso, il dato è peggiore sia rispetto alla media pugliese (32,4) che a quella meridionale (37,3).
Ma qualcosa si sta muovendo. L’imminente avvio della Youth Guarantee,  la buona risposta ottenuta dal Bando NIDI promosso dalla Regione Puglia per favorire l’autoimpiego dei disoccupati, dei giovani e delle donne e il pacchetto di misure e di interventi messo in campo dalla  Provincia di Foggia per affrontare l’emergenza occupazionale, autorizzano qualche speranza in più.
Di tutto questo si parlerà nel  Focus sulle prospettive dell’occupazione in Capitanata promosso dalla Provincia per lunedì 14 aprile prossimo, con inizio alle ore 10, nella Sala Consiliare di via Telesforo. Nel corso dell’incontro, che ha per tema “Il Lavoro per tutti”, si farà il punto sugli interventi promossi dalla Provincia a favore dei giovani, delle donne e degli immigrati. 
Si parlerà anche di Lavoro 2.0, un’altra importante novità nell’offerta dei servizi offerti dai Centri per l’Impiego, implementata in questi giorni. La Provincia ha aperto il suo sistema informativo del lavoro ai cittadini. Questo significa che gli iscritti ai Centri per l’Impiego possono, d’ora in poi, disporre di un proprio accesso digitale alla banca dati, con la possibilità di svolgere una serie di operazioni senza doversi recare agli sportelli del Centro: controllare il proprio curriculum, stampare la scheda anagrafica, rispondere alle offerte pubblicate dalle aziende in cerca di personale. 

Il programma del focus prevede, dopo i saluti e l’introduzione del Commissario della Provincia di  Foggia, Fabio Costantini, le relazioni tematiche. Angelo Irano, responsabile nazionale di Italia Lavoro per Welfare to work, parlerà degli interventi per i giovani e gli studenti, illustrando le misure prevista dalla Garanzia Giovani e il piano operativo messo a punto dalla Provincia di Foggia, con la consulenza tecnica di Italia Lavoro.
Le iniziative a favore delle donne saranno invece illustrate da Luciana Di Lorenzo, funzionaria del Settore Politiche del Lavoro della Provincia, e da Antonietta Colasanto, Consigliere di parità dell’amministrazione di Palazzo Dogana, che parleranno sulla sperimentazione dei COF (Centri di occupabilità Femminile) e sulla progettazione partecipata per l’autoimprenditorialità femminile, al centro di due specifici progetti in corso di attuazione.
I Centri per l’Occupabilità Femminile, istituiti dalla Provincia a Manfredonia e a San Severo e finanziati dalla Regione Puglia con il contributo dell’Unione Europea, sono stati inaugurati proprio in questi giorni dall’assessore regionale al lavoro, Leo Caroli. 
Antonio Cocco, presidente della Cooperativa Sociale Medtraining parlerà degli interventi a favore dei lavoratori immigrati, presentando il progetto “fondata sul lavoro”.
Gli scopi e le modalità operative dell’apertura del sistema informativo del lavoro ai cittadini saranno illustrati dal dirigente del Settore Politiche del Lavoro della Provincia di Foggia, Geppe Inserra, e da Emilio La Manna, responsabile informativo della rete dei Centri per l’Impiego.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...