lunedì 13 gennaio 2014

Non è colpa delle rose: il sound pugliese di Una

Adoro Playlist, la rubrica musicale di Internazionale curata da Pier Andrea Canei. Un critico intelligente, che con attenzione e scrupolo seleziona, promuove e segnala la musica indie, italiana e non. Tre brani alla settimana, messi in fila al primo, secondo e terzo posto come, appunto, in una playlist.
Al terzo posto, qualche numero di Internazionale fa, Canei ha inserito una bella canzone pugliese, Non è colpa delle rose, di Marzia Stano, alias Una. “Musicalmente è una lamentatio sudista ben strutturata, e in un certo qual modo è il pezzo che meglio rappresenta Puglia Sounds 2013, bella compilation dell’ultimo XL (il supplemento musicale di Repubblica, n.d.r.).”
Canei ha ragione. La canzone di Una rappresenta al meglio il nuovo sound pugliese. Il testo - molto delicato e nello stesso tempo intenso - affronta il tema dell’integrazione con gli immigrati: le rose di cui al titolo sono quelle vendute nei ristoranti, e quasi sempre rifiutate con sufficienza.

Ecco la canzone qui sotto. Ascoltatela, amatela, condividetela.

1 commento :

Marzia Stano (Una) ha detto...

Ringrazio Lettere Meridiane e l'attenzione di tutti quelli che amano non fermarsi alla superficie delle cose ma andare nel profondo delle persone, dei significati, dei sentimenti. In un mondo dominato dalla pubblicità, dall'apparenza, dalla finzione, è un dono dal cielo ricevere attenzioni e considerazione "dal basso", ovvero dalle persone che scelgono liberamente e arbitrariamente di condividere qualcosa, di sostenerne la vitalità!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...