venerdì 27 settembre 2013

La società civile di Manfredonia dice no ai parchi eolici off-shore

La società civile di Manfredonia dice no ai parchi eolici off-shore che il Ministero per l'Ambiente sta per autorizzare al largo della città sipontina. Mentre il dibattito è in corso (qui l'interessante confronto su Lettere Meridiane) scendono in campo le associazioni, che hanno convocato per stasera un summit per studiare, come si legge in uno scarno comunicato stampa, "le iniziative da intraprendere a tutela del Territorio, con particolare riferimento al progetto eolico off-shore nel Golfo di Manfredonia e alle sue ricadute."
Folto il cartello delle organizzazioni che hanno promosso l'incontro, che si svolge presso la sala della Lega Navale: c'è dentro praticamente tutta la società civile: Associazione Nazionale Partigiani Italiani, Centro Cultura Mare A.P.S., Comitato per la Tutela del Mare del Gargano, Commissione Nazionale Ambiente A.I.C.S., Lavoro & Welfare, Legambiente Manfredonia, Lega Navale Italiana Sez. di Manfredonia, Mare Nostrum, Nuovo Centro Documentazione Storica di Manfredonia, Rotary Club Manfredonia.
Le associazioni promotrici hanno dato vita a un coordinamento provvisorio, estendendo l’invito alla partecipazione e alla mobilitazioni ai rappresentanti legali di tutte le Associazioni Culturali e Ambientaliste di Manfredonia e di Capitanata.
Lettere Meridiane riferirà degli sviluppi dell'iniziativa.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...