mercoledì 14 agosto 2013

Il nostos di Ralph De Palma. Biccari dedica un busto e una mostra al suo leggendario campione



Torna in Capitanata Ralph De Palma, il leggendario pilota automobilistico che più di tutti ha vinto nello sport a quattro ruote, e che nacque a Biccari. Il Comune di Biccari gli ha infatti dedicato un artistico busto, opera dello scultore e docente Fabio Casiero, che ritrae il grande campione automobilistico e realizzato in terracotta, ferro e ottone.
Casiero ha dato il meglio di se stesso, facendo dell’opera una sorta di summa del suo modo di intendere d’arte: se da un lato la manualità incontra la plasticità e la duttilità dell'argilla al fine di rendere umano e carico di espressività e delicatezza il volto del grande corridore, d'altro la forza del ferro e dell'ottone - con i quali sono stati realizzati il casco e gli occhiali da corsa – ne enfatizza quell’energia e quella tenacia che gli permisero di diventare l’uomo più veloce del mondo e di raggiungere un palmares di vittorie che rappresenta un record inavvicinabile.    

De Palma è stato colto nel momento di maggior serenità e consapevolezza del suo essere, fiero e tenace e con quel suo sorriso di estrema bellezza che lascia trasparire il suo animo nobile e dolce. Il piedistallo, realizzato anch'esso in ferro, con il suo andamento curvilineo, rappresenta lo slancio, la velocità e la voglia di andare sempre più in alto. I materiali scelti si fondono in un tutt'uno al fine di celebrare un uomo che ha consacrato il suo spirito e la sua vita al mito della velocità.
Il busto viene esposto in anteprima nella mostra documentaria e fotografica "Ralph De Palma. Il 'foggiano volante' eroe di Indianapolis", organizzata dal neonato 'Comitato Promotore per le celebrazioni di Ralph De Palma'. La mostra è stata inaugurata qualche giorno fa, alla presenza del Sindaco Gianfilippo Mignogna, di altri rappresentanti istituzionali. È stata curata dal giornalista Maurizio De Tullio, che del 'Comitato' è anche portavoce (a presiederlo è invece lo stesso Sindaco Mignogna). 
L'esposizione è nella Sala Conferenze del Comune, in piazza Municipio.

1 commento :

Anonimo ha detto...

da Nico Baratta:
Il Coni prov.le sollevò il caso ben due anni fa con un acclarato appello di Nico Palatella, per poi dedicargli la sala stampa della sede.Organizzò e produsse un'iniziativa che rimise in moto la macchina di De Palma, quella del ricordo dimenticato. Ora tutti si ricordano di lui dimenticando chi lo ricordo, ovvero Nico. Ad Maiora!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...