sabato 9 febbraio 2013

Ma che posto sta diventando Foggia?

Ma che posto sta diventando la nostra Foggia? Ci sono giorni - come oggi - che le pagine di cronaca dei quotidiani assomigliano ad un bollettino di guerra: la città sembra essere caduta nelle mani di rapinatori, pirati della strada, bombaroli, estorsori e truffatori.
Ecco la home page di ieri Foggia Today, sito specializzato in cronaca e notizie locali: 
Rapina 8mila euro in banca ma non gli bastano: "Solo questi ci sono?";
Pedone investito in Corso Cairoli: è caccia al pirata della strada;
Furto con scasso in una villa di via Sprecacenere: colpo da 15mila euro;
Bomba carta distrugge distributore di una tabaccheria di viale Europa;
Bancarotta fraudolenta: blitz della GdF, arrestato imprenditore foggiano.
Stiamo imparando a convivere con la paura e l’insicurezza quotidiana. È come se stesse subentrando una sorta di rassegnazione. Meno male che la cronaca è specchio delle realtà, e dunque riflette sia gli eventi negativi che quelli positivi.
La stessa home page di Foggia Today recava ieri una notizia bella, anzi bellissima:
Sotto la pioggia i ragazzi dell'azione cattolica marciano per la pace.
Finché c’è qualcuno che ha il coraggio di scendere in piazza per testimoniare il suo impegno per i valori fondanti dell’umanità quale la pace, non tutto è perduto.
Ma bisogna far fare ai ragazzi: sono loro il futuro di questa città intorpidita e rassegnata. In tutti i sensi.


1 commento :

Anonimo ha detto...

Concordo. Comunque non per essere pignola, ma... l'Azione Cattolica non ha avuto l'iniziativa di marciare per la pace perchè si sono svegliati un giorno e hanno detto "Dai facciamo questa cosa!", ma è proprio un'"usanza" che si fa ogni anno, la Marcia della Pace. Ne ho fatte tante anche io, quindi... è un'iniziativa bella, ma è sempre un'usanza che si fa ogni anno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...