lunedì 7 maggio 2018

Un libro per conoscere meglio il foggiano che fu l'uomo più ricco d'Italia

Appuntamento da non perdere domani alla Biblioteca Provinciale "La Magna Capitanata" di Foggia per conoscere meglio uno dei personaggi foggiani del passato più importanti, ma anche meno noti (nonostante la sua levatura internazionale, la città non gli ha dedicato neanche una strada).
Con inizio alle ore 17,30, presso la Sala Narrativa (primo piano), verrà presentata la biografia di Giuseppe Telfener, considerato a giusta ragione dall’autrice, Giulia Ajmone Marsan, un precursore degli imprenditori globali.
Giuseppe Telfener è un insolito personaggio ottocentesco, cosmopolita e imprenditore di successo, che operò e visse in più continenti, sempre all’insegna dell’innovazione e dell’audacia.
Nato in una famiglia di commercianti della Val Gardena poi trasferitisi a Foggia intorno alla fine del 1700, studia matematica all’Università di Napoli e inizia a lavorare con alcuni dei principali ingegneri ferroviari italiani. Ben presto si reca in Argentina e qui si distingue per aver strappato l’appalto per la costruzione delle ferrovie al monopolio anglo-americano e per aver realizzato la più lunga linea ferroviaria dell’America Latina dell’epoca.

Conquistata un’elegante e ricca moglie americana, soggiorna tra Parigi e Roma in ville splendide e grandiose. A Roma acquista dai Savoia “Villa Ada” e qui, grazie alla sua ricchezza e alle relazioni con la casa reale, vive una vita fastosa fatta di ricevimenti e corse di cavalli, ricca di nuovi progetti, dal museo industriale alla ristrutturazione del “Teatro Corea”.
Si dedicherà anche ad altri progetti ferroviari negli Stati Uniti e in Europa, tra cui la celebre linea a scartamento ridotto per Vallombrosa (Firenze), con cui diffonde in Italia il turismo montano. Muore, quando non ha ancora compiuto 60 anni, il 1° gennaio 1898.
Alla presentazione interverrà l’autrice, Giulia Ajmone Marsan, introdotta dal giornalista Maurizio De Tullio che per primo, a Foggia, ha dedicato una ricerca biografica a Giuseppe Telfener, i cui risultati sono stati parzialment pubblicati nella lettera meridiana Quando l'uomo più ricco d'Italia era il foggiano Giuseppe Telfener, che potete leggere cliccando qui.
L’autrice, Giulia Ajmone Marsan, si è laureata a Oxford ed ha lavorato al Parlamento Europeo e al Parlamento Britannico. Come giornalista ha scritto tra gli altri per il «Corriere della Sera» e «The Arts Journal». Appassionata di storia, si è specializzata in biografie di personaggi ottocenteschi e ha pubblicato “All’ombra di notabili e eroi: Giuseppe Lavini (1857-1928)”, Centro Studi Piemontesi, Torino 2014 e “Due famiglie, una guerra”, di imminente pubblicazione.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...