domenica 1 aprile 2018

Rinasce a Foggia il Presidio del Libro

Nel giorno di Pasqua, ecco una bella notizia di “resurrezione”. Sta per rinascere, a Foggia, il Presidio del Libro. A darne notizia, invitando tutti quanti fossero interessati a partecipare alle attività, a farsi avanti, è Giuseppe Messina, scrittore, autore del bel libro “Papaveri Rossi, il soffio caldo del favonio “.
L'attività dei Presidi del Libro si svolge " Per chi legge, per chi non legge, per chi leggerà", che ben si sposa con la dedica, che appare su un libro, "A chi non legge, perchè possa scoprire il miracolo della lettura. A chi legge poco, perchè possa rinnovarlo più spesso. Ai fortunati, che se ne cibano" .
Scrive Messina annunciando la costituzione del Presidio foggiano del libro: “la lettura è "un miracolo", che, ogni volta, deve emozionare, arricchire e che deve toccare a tutti, a nessuno deve essere negato.”
Questo lo spirito del Gruppo di lettura, che, precisa Messina “intendiamo far crescere e arricchire dei tanti Foggiani, che vogliono e "devono" contribuire ad un deciso risveglio culturale nella nostra Città, già ben supportato, finalmente, da tante iniziative. L'invito è, perciò, ad uscire dall'orticello, che abbiamo costruito intorno a noi e, ancor più, dalla improduttiva e narcisistica turris (più o meno eburnea), e mostrare, anche solo con la presenza alle attività, la volontà di operare.”
Il Presidio del libro si rivolge a tutti: Istituzioni, Enti, Scuole, Cittadini, Associazioni per un coinvolgimento il più ampio possibile. Il gruppo si prefigge di andare nelle Scuole, per aiutare chi insegna, a diffondere la lettura, ad incuriosire, per primi i più piccoli, ad "abituarli al miracolo".  Si intende mettere nella giusta luce Scrittori e Poeti, Editori del territorio, che lo stolido "nemo propheta in patria" relega immeritatamente nell'ombra.
“Vogliamo - conclude Messina- collaborare con le librerie, che, aldilà del sacrosanto interesse commerciale indispensabile alla difficile sopravvivenza, vorranno perseguire con noi questi intenti. Saremo presenti al più presto su Facebook e faremo in modo di essere puntuali nel prospettare le varie iniziative. Gli incontri si svolgeranno presso il Caffè Vergnano, in via Bari, di fianco al "Poerio".”
Di qui l’appello rivolto a tutti di “arricchire il nostro Gruppo, peraltro già numeroso, fatto di volontari non retribuiti, ma animati da tanta buona volontà. Attendiamo una montagna di adesioni! “

1 commento :

Giuseppe Messina ha detto...

Grazie a Geppe Inserra, che diffonde con "Lettere Meridiane" la notizia della costituzione del Presidio del Libro" a Foggia. Geppe Inserra sa bene interpretare il bisogno di tanti Foggiani di elevare il tono culturale della nostra Città, che deve mettere in mostra i valori innegabili che Le appartengono. Grazie Lui e a coloro che vorranno accompagnarci in questo cammino, che vuole essere banco di prova per tutti quanti vogliono davvero, con l'operosità che questo richiede, una Città ricca dentro. Vedremo se questa opportunità sarà colta anche da quanti non fanno che lamentarsi di Foggia e La dipingono in negativo:la porta è aperta anche a Loro. Io scrivo, riferendomi alla mia, Città con la lettera maiuscola SEMPRE e scrivo anche Foggiani con la lettera maiuscola. Mi piacerebbe che lo facessimo tutti fino a scriverle, queste due parole, per intero con le lettere maiuscole: FOGGIA e FOGGIANI. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...