mercoledì 1 febbraio 2017

Bypass di Foggia, a Bari rilanciano: "Inutile campanilismo foggiano"

Il derby Foggia-Bari continua e la polemica sale di tono. Il consigliere comunale del capoluogo regionale, Massimo Maiorano, bolla come "inutili" le proteste che sono giunte dal territorio foggiano dopo la richiesta avanzata dal sindaco di Bari, Decaro, di un treno no stop con Roma, che bypasserebbe Foggia. Attento come sempre alle questioni che riguardano il trasporto ferroviario in Capitanata, il Presidente del Comitato Un baffo per Foggia, Luigi Augelli, rilancia a sua volta, e invita la politica foggiana a non cincischiare e a decidere presto. Ecco il video con l'intervista a Maiorano e il testo della presa di posizione di Augelli.
* * *
Gentilissimi e Carissimi foggiani, guardatevi il video del Consigliere del Comune di Bari [cliccare sul collegamento, oppure cliccare sul video sotto, n.d.r.], Massimo Maiorano, che ci insegna come si difendono gli interessi di un territorio, in questo caso di Bari.
Vedere, in questi giorni, i nostri politici locali opporsi verbalmente alla effettuazione del treno no-stop Bari Roma fa "tenerezza" e nel contempo rabbia, poichè il treno no-stop si effettuerà (leggete anche l'articolo di Maiorano sul sito www.unbaffoafoggia.altervista.org) a partire dal prossimo cambio orario estivo treni di giugno 2017.

Il Consiglio Comunale di Foggia non ha ancora deliberato, a tutt'oggi, il sito su cui insediare la costruzione della 2^ stazione ferroviaria, nonostante l'assicurazione data dall'Assessore D'Emilio, il 20 luglio 2016 nel Convegno "Aeroporto G.Lisa" tenutosi al Palazzetto dell'Arte di Foggia, che tale approvazione sarebbe avvenuta nei primi giorni di settembre 2016. Evidentemente problemi interni a tutti i gruppi politici del Consiglio Comunale, ma soprattutto a quello di maggioranza, stanno dilatando i tempi di approvazione della delibera da parte del Consiglio Comunale.
Ci chiediamo, come Comitato Temporaneo "Un Baffo Ferroviario per Foggia", per quanti anni dovremo assistere al passaggio del treno no-stop Bari-Roma prima di intercettarlo nella 2^ stazione ferroviaria di Foggia Sud.
Intanto si lavori alla istituzione del treno no-stop Foggia-Roma, interpellando la Società NTV (ITALO) di Roma.
Ai politici locali tutti, alle forze Sindacali e a quelle Imprenditoriali diciamo: affrettatevi ad impegnarvi seriamente a difendere, con atti concreti e non con dichiarazioni di contrarietà alla effettuazione di treni no-stop Bari-Roma, gli interessi del territorio della Capitanata, perchè sarà difficile, questa volta, giustificarsi , nascondendo la propria responsabilità, addebitando unicamente ai cugini baresi l'ennesimo disastro perpetrato ai danni di una Comunità Provinciale, che da anni subisce scippi e furti di ricchezze del territorio mai integrate.
LUIGI AUGELLI 
Presidente del Comitato Un Baffo Ferroviario Per Foggia

1 commento :

Alessio Ciavarella ha detto...

Al di là delle mie perplessità sull'effettiva realizzazione di un collegamento no-stop per via della rimuneratività della corsa, fa sorridere l'intento di voler creare un'alternativa al traffico aereo nonostante gli investimenti in atto a Palese per prolungare la pista e rendere lo scalo più efficiente. Quello che "oltreofanto" viene additato come campanilismo è la rivendicazione del fatto che nel caso di creazione di nuovi servizi nel settore della mobilità si debba dare precedenza alle aree svantaggiate come Foggia, che non possono contare sulla doppia scelta treno/aereo. Inoltre l'utilità della stazione foggiana trascende i confini provinciali, rappresentando un'infrastruttura essenziale anche per alcune zone confinanti di Molise, Campania e Basilicata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...