domenica 1 giugno 2014

Barbieri sul premio di maggioranza incerto: ricordiamoci il porcellum

Marco Barbieri, avvocato  e docente universitario, interviene a proposito della Lettera Meridiana in cui commentavo lo strano vuoto legislativo che non consente di calcolare con assoluta certezza la quota di maggioranza da attribuire al vincitore del ballottaggio.
Tutto dipende dall’arrotondamento: il 60 per cento dei 32 seggi attribuiti al consiglio comunale di Foggia fa 19,2. Quello 0,2 va arrotondato per eccesso (il che farebbe scattare un ventesimo seggio alla maggioranza) o per difetto?
Barbieri ritiene che l’arrotondamento debba essere fatto per difetto, ricordando intelligentemente l’orientamento più generale sancito dalla Corte Costituzionale: “La materia - scrive - dovrebbe essere riletta anche alla luce dei principi contenuti a proposito della legge elettorale nazionale, ma con evidente valore di principio, nella Corte cost. 1/2014. Dunque: 19 e 13 mi pare la soluzione più corretta.”
La sentenza richiamata da Barbieri è quella che ha bocciato il vecchio sistema elettorale nazionale, il cosiddetto porcellum, proprio nella parte riguarda l’attribuzione del premio di maggioranza.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...